La famiglia si allarga? Ecco come adattare lo spazio domestico!

Lo avete desiderato tanto e finalmente la cicogna si è decisa a farvi visita: tra pochi mesi non sarete più in due, bensì in tre! Fino a questo momento la casa dove abitate è stato il nido perfetto per una coppia, ma lo sarà anche per un bebè? Vi starete chiedendo se sia necessario apportare delle modifiche o mettere in sicurezza alcuni ambienti. 

E lo spazio? Sarà sufficiente? 

Ecco qui alcune soluzioni migliori per avere una casa a prova di neonato!
A meno che non viviate al quarto piano senza ascensore, decisamente poco pratico per chi ha un neonato con annessa carrozzina, anche una casa piccola o vecchia può essere ripensata e diventare l’ambiente domestico perfetto per un neonato e futuro bambino.

Casa piccola: due soluzioni a portata di mano!
Se proprio non ne volete sapere di rinunciare alla vostra intimità di coppia facendo della vostra camera anche quella del bambino e, al momento, non avete i mezzi per acquistare una casa più grande, non disperate! 

Anche in uno spazio piccolo come un bilocale è possibile ricavare una stanza singola perfetta per il vostro bambino! Come? La soluzione più economica è quella di ridistribuire lo spazio di una limitata porzione di casa, senza stravolgere la fisionomia dell’intero appartamento. Per esempio, se il vostro soggiorno è l’ambiente più ampio della casa, si può considerare di intervenire proprio lì grazie alla costruzione di un setto murario che separi il nuovo ambiente dal resto della casa. Quanto all’arredamento della cameretta, potete sbizzarrirvi seguendo i nostri consigli! 

Ora che il bebè è in arrivo maledici la scelta di un bagno senza vasca. Quando eravate in due la doccia ti sembrava la soluzione più pratica in termini di tempo e spazio! A meno che non vi muniate di quei pratici fasciatoi dotati anche di vaschetta, in commercio esistono anche dei comodi riduttori che trasformano il lavabo in una mini vaschetta et voilà: la vasca per il vostro bambino è pronta per l’utilizzo!

La sicurezza prima di tutto
È vero: i primi mesi vostro figlio passerà le giornate a ronfare nella culla, ma ben presto comincerà a gattonare per casa esponendosi a numerosi pericoli. Avete una casa grande su due piani? Alt! quelle scale che ti hanno fatto tanto innamorare costituiscono un bel pericolo per il neoarrivato. In commercio, esistono pratici cancelletti da porre in cima ed in fondo alle scale, così da permettervi di stare più tranquilli quando il bambino va alla scoperta di casa! 

E cosa dire di quei cassetti ad altezza bimbo? Potete tirare un sospiro di sollievo perché anche in questo caso esistono dei comodi dispositivi che bloccano l’apertura dei cassetti, evitando l’accadersi di spiacevoli incidenti domestici.

Ugualmente, dovrete pensare ai mobili spigolosi di casa. Amate tanto quel comò dai profili appuntiti? Non dovete liberarvene, ma riadattarlo alle nuove esigenze di casa. In commercio esistono tantissimi paraspigoli e qualora vi sentiste creativi potreste darvi al fai da te, realizzandoli secondo il vostro gusto!

Ed ora, vi sentite più pronti per l’avventura più bella della vostra vita?